Crea sito
 HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio

Badaling e le tombe Ming

La grande muraglia cinese soffre il peso del turismo

 

 

Badaling, il tratto della Grande Muraglia pi¨ vicino a Pechino riceve molti pi¨ visitatori di quanto i suoi antichi mattoni, muri ed alberi siano in grado di sopportare. In un progetto sulla gestione e la protezione della zona del chilometro 326, area di attrazione turistica a nord-ovest di Pechino dove sono presenti i gruppi (di muraglia) Badaling, le tombe Ming ed altri siti meno famosi, l'ufficio di presidenza e tutela del paesaggio ha suggerito che il numero massimo di visitatori giornalieri sia limitato a circa 53.300. Il piano fissato per il 2007 fino al 2020 Ŕ stato pubblicato sul sito internet della presidenza per sollecitare il pubblico a lasciare messaggi di suggerimento.

Il solo sito Badaling riceve giornalmente circa 62.000 visitatori, secondo i dati forniti a maggio dall'ufficio del sito archeologico. Il record Ŕ stato toccato il 4 maggio con ben 72.000 visitatori.

Stesso ragionamento vale per le tombe Ming dove la maggior parte dei servizi di escursione prevede come tappa Badaling. I due siti sono spesso visitati nello stesso giorno.

La Grande Muraglia si estende per 6700 km da ovest a nord-est della Cina. La sua costruzione risale al periodo chiamato DEGLI STATI BELLIGERANTI (475-221 a.c.), quando sezioni separate furono costruite in aree strategiche sparse per scongiurare l'invasione da nord di trib¨ nomadi.

Diverse altre sezioni sono aperte al pubblico, compreso Simatai e Mutianyu, nella periferia orientale. La Grande Muraglia Cinese Ŕ patrimonio dell'UmanitÓ del 1987.

BEIJING-21 novembre - Xinhua