Crea sito
 HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio

Aborti selettivi lasciano la Cina con un eccesso di figli maschi

 

La pratica dell'aborto selettivo a favore degli uomini ha lasciato la Cina con 32 milioni di maschi in pi¨ rispetto alle femmine, creando uno squilibrio che durerÓ per decenni.

Questa inchiesta alimenta alcune fosche previsioni di esperti quali prevedono che l'ossessione della Cina per un erede maschio sarÓ un frutto amaro, mettendo gli uomini di fronte ad una vita di celibato e in lotta per una sposa. 

Il documento, pubblicato online dal British Medical Journal afferma che, anche se soluzioni fantastiche estreme siano state suggerite, non si pu˛ fare nulla per impedire l'ormai imminente generazione di uomini in eccesso.

Fonte: BMJ

Nella maggior parte dei paesi, i maschi superano le femmine di alcune unitÓ, 103 a 107 maschi ogni 100 nascite di femmine.

Ma in Cina e in altri paesi asiatici, il rapporto sessuale ha ampliato notevolmente la tradizionale preferenza per i maschi, rafforzato dalla disponibilitÓ di diagnostica ad ultrasuoni a basso costo e dall' aborto.

Questo ha consentito alle coppie cinesi di utilizzare l'interruzione di gravidanza per prevenire la nascita di neonati di sesso femminile, pratica ufficialmente condannata e illegale.

In Cina un'ulteriore fattore Ŕ stato quello della politica del 'figlio unico' .

I genitori che hanno un secondo figlio devono pagare una multa e sono tenuti a contribuire in maniera sproporzionata alla sua educazione.

In alcune province per˛, il secondo figlio Ŕ consentito se la prima Ŕ una femmina o se i genitori vivono una situazione di disagio.

In un documento di professori dell'UniversitÓ di Zhejiang si apprende che, nel solo anno 2005, la Cina ha visto pi¨ di 1,1 milioni di nascite maschili in eccesso.

Il divario Ŕ particolarmente grande in province dove la politica del figlio unico Ŕ stata applicata in modo rigoroso e nelle zone rurali.

La provincia di Jiangxi e quella di Henan avevano un rapporto di oltre 140 nascite di maschi rispetto alle femmine nate nel gruppo di etÓ dagli 1 ai 4 anni.

Tra le seconde nascite il divario Ŕ ancor pi¨ accentuato, 143 maschi per 100 femmine.

Un picco massiccio si registra nella provincia di Jiangsu, con 192 ragazzi per 100 ragazze.

Solo due province, Tibet e Xinjiang, una politica del figlio unico pi¨ permissiva ha portato ad avere rapporti sessuali normali.

Dal 2000 il Governo ha avviato la realizzazione di politiche volte a contrastare lo squilibrio, con campagne " cura per le ragazze" di sensibilizzazione e riforme del diritto di successione.

fonte: AFP

maggio 2009