Crea sito
 

 

Allevamenti di gamberi distruggono risaie in Myanmar

 

Campi coltivati a Pyinsalu e a Laputta, zona del Irrawaddy, sono stati inondati con acqua salata e distrutti a seguito di gare per l'allevamento di gamberi. Lo riferiscono residenti.

I pescatori, che hanno acquistato i diritti di allevamento di gamberi marini aprono e chiudono frequentemente la diga costruita appositamente per proteggere le risaie dall'acqua salata.

Le autoritÓ locali hanno venduto i diritti di pesca per 3 milioni di $ alla societÓ Kyat.

I proprietari degli allevamenti di gamberetti aprono e chiudono continuamente la diga per catturare i gamberi. Di conseguenza le risaie sono sommerse di acqua di mare e sono danneggiate.

Dopo il ciclone Nargis del 2008, nella regione del delta Irrawaddy molte risaie sono state distrutte o danneggiate dall'acqua di mare e solo alcune di esse oggi possono essere coltivate. Ora vengono di nuovo danneggiate con acqua di mare.

Dopo il ciclone il riso pu˛ essere coltivato solo su 200 ettari di terra su un totale di 1000 ettari. Ogni ettaro pu˛ produrre solo 20 ceste di riso, con una diminuzione di circa 50 cesti per ettaro.

Anche se gli agricoltori hanno presentato denuncia presso le autoritÓ locali contro la negligenza e la pesca e coltivazione di gamberetti, le autoritÓ hanno detto che vi Ŕ stato un contratto per l'allevamento dei gamberi con fondi raccolti dal programma internazionale di riabilitazione Nargis.

12 luglio 2009

Fonte: Mizzima News

 

 

 

HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio