Crea sito

banco fotografico banner Vietnam

Banco Fotografico & Asiaspirit.it

  

News Mondo    News Italia     News Cina     Cina map    Cina meteo     Asia foto     Dice il saggio     Home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Cina banconote false vendute per strada o su internet

 

Gli abili contraffattori cinesi con le loro copie ad alta qualità , dai CD ai preservativi arrivano al piatto forte, le banconote false.

Renminbi (moneta del popolo) contraffatti  (più comunemente chiamato Yuan) di alta qualità, hanno preso a circolare in almeno 20 città e provincie cinesi. Le autorità e i mezzi di informazione accusano organizzazioni di Taiwan e il racket nazionale della produzione delle banconote.

Venditori ambulanti lungo le strade cambiano banconote chiaramente false da 100 yuan per circa 10-20 yuan. La contraffazione sta colpendo anche i negozi di Hong Kong e casinò di Macao.

La maggior parte di esse sono imitazione del taglio più alto della moneta cinese,100 yuan, e portano numero di serie che inizia con HD90 .

Le banconote false vengono vendute anche su internet:

"Garantiti per pagamenti legali e il gioco d'azzardo, ma non per depositi bancari" recita un annuncio sul popolare portale web Baidu . Esso offre garanzia di rimborso se il suo "prodotto"  non riesce ad ingannare le macchine autenticatrici (cash detectors) .

Il 13 gennaio un 34enne contadino di Guangzhou è stato imprigionato 10 mesi e obbligato al pagamento di 15.000 yuan di multa per aver utilizzato 55 finte banconote da 100 yuan a Shanghai. Egli aveva acquistato ogni banconota da 100 per 10 yuan.

Anche se il problema della contraffazione di yuan non è cosa nuova, allarmante è l'aumento di denaro falso circolante per le strade dopo che la Cina ha firmato accordi di scambio e regolamentazione della valuta con Corea del Sud, Russia, Vietnam e Myanmar alla fine del 2008. Questi accordi segnano i primi importanti passi perchè il Renminbi diventi una valuta internazionale come il dollaro statunitense.

The China Times, quotidiano in lingua cinese di Taiwan, parla di un numero di banconote false in circolazione pari a circa 10 miliardi di yuan.

Anche la People's Bank of China ha ammesso che alcune false banconote possano ingannare i "rilevatori di banconote", specificando però quelli di bassa qualità. La banca centrale del paese ha ordinato a tutte le banche a livello nazionale a migliorare i propri rilevatori (cash detector). Suggerisce inoltre come individuare i falsi, ad esempio il nastro metallico presente nelle vere banconote è una linea, mentre nelle false risulta essere rotto. La filigrana le watermarks sulle false banconote risultano essere meno chiare di quelle sulle vere banconote.

Il Ministero della Pubblica Sicurezza, allarmato dalla crescente ondata di falsi in circolazione la settimana scorsa ha comunicato  la decisione di offerta di ricompense fino a 300.000 yuan per le persone che comunicheranno all'autorità chiunque produca, venda o utilizzi denaro falso.

Secondo la legge cinese chiunque possiede o utilizza moneta falsa incorre in una pena fino a 10 anni di prigione o addirittura la pena di morte.

 

fonte: The Straits Times - HK

 

All Content © 2007 Created by Bribri