Crea sito
 

 

Cina si impegna a maggiore efficienza energetica e riduzione emissioni

 

Pechino  - Il governo cinese annuncia un incremento di spesa del 78% per efficienza energetica e riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra in questo anno, come parte di un pių ampio sforzo di soddisfare i propri obiettivi ambientale entro il 2010. Lo riferisce il ministero delle finanze.

Il totale della spesa nazionale salirebbe a circa 42 miliardi di yuan (4.2 miliardi di euro) contro i circa 23.5 miliardi di yuan dell'anno scorso.

Il ministero delle finanze dovrebbe stanziare circa 27 miliardi di yuan in fondi speciali , mentre i restanti 15 verrebbero dalla commissione nazionale per lo sviluppo (NDRC) . Dei 27 miliardi, 7.5 saranno investiti in programmi di risparmio energetico, comprese le tecnologie di trasformazione delle industrie , sostituti per il petrolio e l'introduzione di lampadine per il risparmio energetico.

Il ministero annuncia di voler spendere circa 4 miliardi di yuan per la chiusura delle inefficienti centrali a carbone e le obsolete acciaierie , mentre circa 5 miliardi di yuan verrebbero utilizzati per affrontare le questioni ambientali dei principali fiumi e laghi del paese.

In Cina il consumo di energia nel 2006 č sceso del 1.33%, solo un terzo dell'obiettivo annuale dichiarato del 4%.

Le emissioni di BIOSSIDO di ZOLFO, causa delle piogge acide e la crescente domanda di ossigeno chimico, causa dell'inquinamento delle acque, sono in aumento.

Il fallimento delle politiche governative dello scorso anno hanno indotto il governo a far si che le politiche ambientali diventino elemento chiave attraverso il quale i funzionari governativi siano giudicati.

fonte:www.chinaview.cn

 

 

 

 

HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio