Crea sito
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina meteo Cina foto Asia foto Dice il saggio

Vietnam come Cina ordina blocco di Facebook, ora in lingua vietnamita

 

Cresce il numero di utenti Facebook con timore che il governo comunista del paese possa bloccare il popolare sito web di social network, divenuto nelle ultime settimane di difficile accesso.

In Vietnam Facebook ha oltre un milione di utenti, con numero in rapida crescita dopo che la società recentemente ha aggiunto la versione del sito in lingua vietnamita.

La settimana scorsa l'accesso a Facebook è risultato intermittente in tutto il paese, dove il governo controlla saldamente le sorgenti di informazione.

Il problema sembra dipendere da quale fornitore di servizi internet utilizza il cliente.

L'accesso ad altri popolari siti web sembra essere regolare e senza interruzioni.

Il Vietnam è nazione di 86 milioni e con 22 milioni di utenti internet.

I funzionari di governo e i responsabili di Stato del Vietnam non rispondono ad alcuna domanda.

 

Tecnici dei due più grandi ISP del Vietnam riferiscono di moltissime chiamate e lamentele per l'impossibilità di poter accedere a Facebook.

Un tecnico che vuole rimanere anonimo della Vietnam Data Corp. ha detto che funzionari di governo hanno ordinato alla sua azienda il blocco dell'accesso di Facebook, e che VDC ha istituito il blocco sul sito il 11 novembre. Tuttavia il dirigente della ditta smentisce ogni cosa.

Nella sede di Facebook, a Palo Alto, California, non filtra nessuna indiscrezione o commento. Si dicono molto delusi se si scoprisse che il paese avesse difficoltà di accesso a Facebook.

La maggior parte degli utenti Facebook del Vietnam utilizza il sito per comunicare con amici e parenti.

All'inizio del 2009 il governo ha rafforzato le restrizioni sul blogging, sul divieto di discussioni politiche e limitando i messaggi personali. La polizia ha arrestato diversi blogger per aver scritto riguardo informazioni politicamente sensibili.
Sembra che il Vietnam voglia seguire la vicina Cina, con la quale condivide un simile sistema economico e politico. La Cina ha bloccato da luglio Facebook e ha provveduto a chiudere anche Twitter e YouTube.
Alcuni Tech-Savvy simpatizzanti Facebook hanno trovato dei modi per aggirare i problemi di accesso riaggiustando il proprio web browser con altra configurazione. Hanno poi condiviso le istruzioni online.
I problemi di Facebook frustrano i turisti e gli espatriati che vivono in Vietnam.
Tutti gli intervistati rifiutano di dare propri nomi per paura di rappresaglie.

Di Ben Stocking

19 novembre 2009

Fonte: Associated Press