Crea sito
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina Meteo Cina Foto Asia Foto Dice il saggio  

Google umiliata ammette acquisizione libri protetti da copyright

 

Google si scusa e ammette di avere acquisito, digitalizzandoli, oltre 20.000 libri protetti da copyright cinese.

Il quotidiano cinese China Daily segnala che il motore di ricerca più grande al mondo è in trattativa con l'autorità cinese per la protezione del copyright, accusato della scansione senza permesso per la propria libreria online, di opere protette da diritto d'autore.

La società americana spiega di aver acquisito i libri dalle biblioteche degli Stati Uniti e alcuni di questi sono disponibili per uso pubblico.

Ma, ammette anche di avere acquisito almeno 20.000 volumi protetti da diritti d'autore in Cina.

China Written Works Copyright Society (CWWCS), società di protezione copyright cinese per le opere scritte, fa sapere che almeno 18.000 libri di 570 scrittori cinesi sono stati scansionati e prelevati da Google senza avere informato né pagato gli autori.

Il vice direttore CWWCS dice che tutto dipenderà dalle trattative per risolvere il problema e chiede le scuse pubbliche di Google.

Google books il 16 di novembre fornirà alla CWWCS l'elenco completo dei libri digitalizzati.

Più di 50 scrittori hanno firmato una lettera di protesta in cui chiedono le scuse di Google e una compensazione per i danni subiti.

 

3 novembre 2009

Fonte:  http://www.newkerala.com/nkfullnews-1-143474.html