Crea sito
 
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina meteo Cina foto Asia foto Dice il saggio

Hong Kong - Cina: un orario lavorativo tra più lunghi al mondo

 

Ad Hong Kong l'orario di lavoro delle persone è tra i più lunghi al mondo.

Secondo una classifica redatta dall' Hong Kong Confederation of Trade Unions (confederazione dei sindacati),  la città si  classifica al quinto posto in 50 paesi analizzati in termini di numero di ore di lavoro settimanali.

Dallo studio è emerso che il 40.9 % dei lavoratori dipendenti qui lavora più di 48 ore settimanali.

Il gran numero di ore lavorative è più comune nel settore della ristorazione, nel commercio al dettaglio, nella sicurezza e nei settori di pulizia .

In cima alla lista si trova il Perù, dove oltre il 50 % dei lavoratori è sul posto di lavoro più di 47 ore a settimana seguito dalla Corea del Sud, dalla Thailandia e dal Pakistan.

Secondo le confederazioni sindacali dell'isola (HKCTU) però per la forza lavoro le cose potrebbero peggiorare. Sostengono che la tendenza sarà verso un aumento delle ore lavorative così come sta accadendo nel 2008.

Sotto la pressione dei padroni per un possibile fallimento molti lavoratori dipendenti come quelli del settore della sicurezza stanno facendo ore di lavoro straordinario senza che esse siano pagate o addirittura saltano i giorni di ferie spettanti di diritto al fine di mantenere calmi e felici i propri datori di lavoro.

Altro caso simile è quello dei lavoratori del settore del commercio al dettaglio: essi sono stati recentemente "invitati" ad 1 ora di lavoro extra giornaliera non pagata. Lo denuncia la confederazione del settore.
Lavorare 6 giorni alla settimana per 8 ore al giorno viene ancora considerato un lavoro Part Time nel settore della vendita al dettaglio. Solo quelli che lavorano 12 ore o più vengono considerati a "tempo pieno".
Circa il 70% dei lavoratori di questo settore lavora 11 ore o più al giorno.
Gli impiegati che lavorano nel settore della sicurezza lavorano più di 12 ore al giorno.
Il legislatore insieme al segretario generale delle confederazioni dei sindacati (HKCTU) hanno detto ora che è giunto il tempo per delle leggi che regolamentino l'orario lavorativo. L'organizzazione sindacale dovrebbe chiedere al governo di fissare un tetto di 44 ore settimanali, regolamentare i periodi di riposo e di pagare gli straordinari.

Luglio 2008