Crea sito
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina meteo Cina foto Asia foto Dice il saggio

i-MiEV - Prima minicar di serie zero-emissioni con motore caricato da energia elettrica

 

Il primo prodotto di massa, la prima minivettura a Zero-Emissioni è pronta al debutto sul mercato Giapponese.

La "i-MiEV" potrebbe inaugurare una nuova era di guida che non necessita di petrolio come combustibile.

Sviluppata dalla Mitsubishi Motors Corporation, la vettura non ha motore né marmitta e non ha bisogno di motore a combustione interna perché monta un motore caricato ad energia elettrica.

L'obiettivo di vendita Mitsubishi per il modello i-MiEV è modesto, circa 1.400 unità per l'anno 2009.

L'azienda fino ad aprile 2010 venderà i veicoli solamente ai clienti aziendali e di governo, dopodiché aprirà al pubblico la vendita delle auto ecologiche.

L'obiettivo fissato per il 2011 è circa 15.000 unità vendita automobili.

Il costo per chilometro di energia elettrica è di soli 3 yen, 0.02 Euro, notevolmente inferiore al prezzo della benzina o del gas per la stessa distanza.

Tuttavia la macchina non è a buon mercato. Il prezzo della Mitsubishi i-MiEV potrebbe essere di 3.2 milioni di yen, circa 23900 Euro se l'acquirente riesce a beneficiare dell'incentivo statale per i possessori di auto ecologiche, green cars.

Le i-MiEV hanno un'autonomia di viaggio di 160 km grazie alla batteria a ioni di litio, ma ci vorranno circa 14 ore per ricaricare completamente la batteria da una presa di corrente casalinga da 100 volt.

I meriti di i-MiEV sono notevoli.

L'autovettura non emette biossido di carbonio (CO2). Anche se si tiene conto delle emissioni di CO2 delle centrali che generano la potenza necessaria per la carica della vettura, si emette solo un terzo delle emissioni di CO2 di una minivettura a benzina.

Certamente la vettura riduce sensibilmente l'inquinamento ambientale prodotto dalle normali autovetture e contribuisce a frenare il riscaldamento globale del pianeta.

Giugno 2009

Fonte: The Asahi Shimbun