Crea sito
 

 

L'italiano che contempla alla vita come monaco buddista

 

 

Una settimana dopo essere diventato un monaco buddista a Nanjing, un uomo italiano si trova praticamente ad avere pochissimo tempo per la meditazione.

- Devo parlare con i giornalisti per tutto il tempo. Non ho ancora iniziato meditazione buddista - dichiara il 28enne che preferisce essere identificato con il nome di Luca.

Primo monaco buddista italiano in Cina

Primo monaco italiano durante sua ordinazione: Tempio di Xuanzang, Nanjing

 

E' stato ordinato il 10 novembre 2007 diventando il primo italiano e forse il primo monaco buddista straniero in Cina, attirando folle di turisti.

Il giovane, parlando di se spiega che veniva spesso a visitare il Tempio durante i fine settimana, studiando il cinese nella vicina South East University. Per spiegare la sua conversione dal cattolicesimo al buddismo dice che tutte le religioni condividono simili veritÓ fondamentali, pur manifestandole con diverse atteggiamenti culturali.

Il master laureato presso l'universitÓ di Roma parla fluentemente la lingua cinese, dopo avervi trascorso due anni per l'apprendimento. Egli descrive il suo impegno per il buddismo come yuan fen, destino.

Il suo inno buddista preferito recita: - metti gi¨ il coltello e diventa monaco buddista in una sola volta -.

- Ci˛ significa che nella vita umana Ŕ fondamentalmente una lotta, ma si pu˛ ottenere una pace interna non volta che si sceglie di smettere di lottare - .

Il maestro, tale Chuan Zhen, riferisce di avere in lui grandi aspettative.

- PotrÓ un giorno forse essere come Matteo Ricci, il primo straniero a portare il cattolicesimo in Cina alla fine del 16░ secolo - .

- Ho grandi aspettative in lui, un giorno potrebbe portare il buddismo a Roma - .

 

 

 

 

HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio