Crea sito
HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina MeteoCina FotoAsia FotoDice il saggio 

Thailandia: sgominato traffico di cocaina sull'isola di Koh Samui

 

La polizia ha sgominato una banda che riforniva i turisti di cocaina e droghe sintetiche a Koh Samui.

La banda era diretta da un iraniano che agiva in complicità con cittadini locali e di stranieri.

L'imponente operazione di polizia ha visto la partecipazione di almeno 100 agenti di polizia thailandese lavorare al fianco di agenti antidroga americani . Si cercano 13 postazioni sull'isola utilizzate dalla banda per la fornitura della droga.

In manette oltre al presunto leader della banda, Ramin "richy" Ahmani , 38 anni, noto anche come Shahriar Zarghamzade , anche un cittadino britannico , identificato come Lee Campbell Bimty ,34 anni. Sequestrati anche contanti e passbooks bancari , riconducibili ad Ahmani. L'unità Finanza della Thailandia cercherà ora di quantificarne i proventi.

La polizia sostiene che Ahmani ha acquistato cocaina, ecstasy ed altre droghe da cittadini del Ghana e Nigeria, da rivendere poi sulle isole di Koh Samui e Koh Pha-Ngan che sono forte meta di turismo straniero.

Agenti antidroga degli Stati Uniti hanno chiesto alla polizia di Thailandia una rigida sorveglianza dell'uomo , perché da lungo tempo sospettato di traffico di narcotici tra Asia e Africa .

Continua il giro di vite deciso dalle autorità di polizia contro le bande criminali che operano sulle Isole del Turismo thailandesi.

L' autorità per il Turismo sta infatti promuovendo le rinomate isole di Thailandia come destinazioni libere dalla droga .

3 agosto 2008