Crea sito
 
Home
Notizie Mondo
Notizie Italia
Notizie Cina
Cina map
Cina meteo
Cina foto
Asia foto
Dice il saggio
 

I monaci abbandonano la Thailandia: colpa una buona istruzione statale gratuita

 

I monaci abbandonano la Thailandia: la buona qualità educativa e di istruzione governativa gratuita vede scendere il numero dei monaci e dei novizi a livello nazionale rispettivamente di 6166 e 447 unità.

Secondo un sondaggio pubblicato, nel 2007 in Thailandia si contavano 251997 monaci e 69907 novizi.

L'ufficio del Consiglio Supremo Sangha ritiene la diminuzione del numero derivante principalmente dal buon livello nazionale dei servizi educativi offerti dallo stato.

In passato infatti i ragazzi di famiglie povere potevano studiare nelle scuole religiose. Ora però essi hanno accesso ad una istruzione gratuita di 15 anni.

La buona qualità dell'istruzione di base e superiore offerta fa si che la maggior parte dei ragazzi e degli uomini preferisca completare gli studi presso le scuole normali.

Si aggiunge anche che la diminuzione nel numero di monaci potrebbe essere causa di altri fattori, come le notizie riportate su comportamenti scorretti da parte di alcuni religiosi.

Il direttore generale del Consiglio Sangha tuttavia riferisce come in alcune province del paese si sia registrato un aumento di monaci. L'anno scorso Bangkok aveva 15369 monaci rispetto ai 14405 dell'anno prima. Il numero a Chachoengsao è salito da 2607 dell'anno 2007 a 3978 registrati nel 2008. Registrano un aumento del numero anche Yasothon, Samut Songkhram e Phetchaburi.

La formazione di monaci e novizi è sostenuta in prima persona da Sua Maestà il Re di Thailandia, il quale ha istituito un Fondo per 'istruzione' dei monaci.

26 marzo 2009

fonte: The Nation Thailand