Crea sito
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina Meteo Cina Foto Asia Foto Dice il saggio  

Sharia vieta pantaloni stretti per donne indonesiane di Aceh

 

Nel quadro dei regolamenti proposti con effetto dal 1 gennaio 2010 alle donne musulmane sarà vietato indossare pantaloni stretti in un devoto distretto islamico dell' Indonesia della provincia di Aceh.

Questo il più recente degli sforzi per promuovere rigorosi valori morali nel paese musulmano più popoloso del mondo, in cui la maggior parte dei circa 200 milioni di musulmani pratica una forma moderata della fede.

Ogni musulmano trovato a violare il codice di abbigliamento, che vieta anche pantaloni corti per gli uomini, sarà invitato a indossare gonne o pantaloni lunghi, secondo il regolamento del governo.

Il pattugliamento della Sharia, o polizia islamica, stabilirà se gli abiti violino il codice di abbigliamento.

" Indossare jeans stretti espone i corpi, rigorosamente vietato dall' Islam " .

La legge islamica non viene applicata in tutta l' Indonesia.

Ma il divieto di bere alcool, il gioco d'azzardo e il baciarsi in pubblico, tra le attività segnalate, sono state eseguite da parte di governi conservatori locali negli ultimi anni.

Sondaggi mostrano che gran parte degli indonesiani si oppone alle restrizioni di abbigliamento e comportamento, che sono spinte da una piccola frangia di estremisti all'interno di una democrazia laica.

Aceh, regione semiautonoma, ha fatto discutere il mese scorso quando il parlamento provinciale ha approvato una legge della Sharia che rende l'adulterio punibile con la morte per lapidazione.

Ha inoltre imposto pene detentive e frustate pubbliche per omosessuali e pedofili.

Gruppi per i diritti civili dicono che la legge viola i trattati internazionali e la costituzione dell'Indonesia.

 

Ottobre 2009

Fonte:  http://www.examiner.com/a-2291059~Tight_pants_a_no_no_for_women_in_Indonesia_s_Aceh.html?cid=rss-World