Crea sito
 

 

La siccità dello Yang Tze

 

Il presidente Mao sarebbe probabilmente costernato se potesse visitare oggi il fiume Yang Tze, Cina centrale provincia di Hubei.

La via navigabile, una volta descritte come 'un'impetuoso ruggito del nord' è ora ridotto a non più di un 'torrente assetato d'acqua' .

Foto riva fiume YangTze Cina Wuhan

Riva fiume Yang Tze a Wuhan, provincia di Hubei

 

Due persone sulla riva del fiume Yang Tze a Wuhan, provincia di Hubei, Cina centrale.

Il governo per voce del Ministero dei trasporti ha emesso il 5 dicembre un avviso di emergenza rivolto alle navi da carico per evitare di rimanere bloccate nelle acque basse a causa della persistente siccità.

Da Novembre il livello dell'acqua calcolato nel mezzo del fiume è sceso di 1,5 metri rispetto al normale, soprattutto a causa della minore piovosità nella stagione secca. Più di dieci navi sono restate nel tratto localizzato nella provincia dello Jiujiang e dell' Hubei, (Ychang,Whuhan,Jingzhou) ed a Hukou nella provincia della jianxi. Ogni nave cargo in procinto di salpare deve essere controllata del peso agli 'otto porti' a Yichang city, iniziare a raggiungere il centro del fiume e scaricare la merce in eccesso per continuare la navigazione.

In questo percorso transitano una media di 170 navi cargo ogni giorno.

Lo Yang Tze è il fiume più lungo della Cina e scorre per circa 6300 chilometri da ovest ad est del paese. Oggigiorno soffre di una stagione particolarmente secca che si protrae da Aprile fino a Novembre.

 

Pesca fiume YangTze - Cina

Barche pesca fiume Yangtze in Cina

 

 Beijing - 5dicembre2007

 Xinhua photo

 

 

 

 

HomeNotizie MondoNotizie ItaliaNotizie CinaCina mapCina meteoCina fotoAsia fotoDice il saggio