Crea sito

banco fotografico banner Vietnam

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Thailandia: villaggio in battaglia contro 'Spiriti Maligni'

La battaglia dopo la morte di una giovane ragazza

 

La superstizione degli abitanti di un villaggio nel distretto di Si Sa Ket Si Rattana ha ben presto visto comparire molte effigi di paglia davanti alle case, per evitare che 'spiriti maligni' prendano le loro figlie.

Disturbati dalla morte di una apparentemente sana ragazza pre-adolescente, sotto il consiglio di un 'indovino'  gli abitanti del villaggio di Baan Toom credono che gli spiriti si preparino a prendere la vita di 10 ragazze, in particolare di quelle nate di martedì e giovedì. La convinzione si è rapidamente diffusa dopo la misteriosa morte di una ragazzina di 11 anni, deceduta sabato.

Circa 800 famiglie del villaggio hanno così esposto delle effigi decorate con gradevoli vestiti. Alcune sono state anche 'vestite' con occhiali e cappelli, per renderle più simili a esseri viventi. Dei segni posti vicino alle effigi riportano le parole: "questa casa non ha nessuno nato il martedì o il giovedì " .

La madre della ragazza deceduta riferisce che la figlia era una ragazza sana, giocatrice di pallavolo, mai stata ammalata in modo serio prima di allora.

Un medico che ha prestato soccorso alla ragazza ha detto che la giovane è morta a causa di un attacco cardiaco ma non ha saputo spiegare in che modo una così giovane e sana persona possa essere colpita da un fatto del genere.

Non si sa se possa aver avuto una malattia congenita, non avendo l'ospedale alcun dato sulla giovane perché mai ricoverata prima di allora.

Dopo aver appreso della tragedia gli abitanti del villaggio si sono recati da un indovino.

L'indovino ha detto loro che gli spiriti hanno preso la vita della ragazza. Se loro metteranno delle effigi di fronte alle proprie case gli spiriti non saranno pericolosi, non li prenderanno.

Parole di indovino.

 

All Content © 2007 Created by Bribri