Crea sito
Home Notizie Mondo Notizie Italia Notizie Cina Cina map Cina meteo Cina foto Asia foto Dice il saggio

Abusi sessuali su minori

Thailandia - Canadese condannato per pedofilia

 

Bangkok - Insegnante canadese, colpevole di numerosi reati di abuso sessuale su un tredicenne è stato condannato venerdì 15 agosto a 3 anni e 6 mesi di carcere, da scontare in Thailandia.

L'uomo fu arrestato il 19 ottobre 2007 su segnalazione dell'INTERPOL .

Christopher Paolo Neil, all'epoca dei fatti di 32 anni, insegnante in diversi paesi asiatici, è stato arrestato lo scorso anno a seguito di una 'caccia all'uomo' internazionale, dopo la scoperta di centinaia di foto su internet che lo ritraevano impegnato a compiere atti di abuso sessuale con giovani ragazzi.

La corte thailandese ha inoltre imposto un'ammenda di 60.000 bath ($ 1780). La condanna iniziale , 6 anni e 6 mesi viene ridotta dal giudice in quanto il colpevole non ha contestato gli addebiti  (per cui è accusato) .

Neil deve ancora affrontare oneri analoghi, in cui egli si è dichiarato non colpevole, che lo coinvolgono negli abusi sul fratello minore della vittima . In questo caso rischia fino a 20 anni di carcere per accuse di abuso sessuale su minore, videoregistrando il presunto abuso, tenendo il minore senza consenso dei genitori e contro la sua volontà . Il bambino, all'epoca di 9 anni, sostiene che Neil lo abbia pagato tra 15 e 30 $ per un rapporto di sesso orale nel 2003. Il processo riprenderà il 7 ottobre.

Alla lettura della sentenza l'accusato ha risposto "OK" . L'interprete dice che l'imputato, vestito con l'uniforme carceraria e le catene ai piedi, non ricorrerà all'appello. Subito dopo la sentenza l'imputato è stato tradotto in una carcere di Bangkok dove sconterà la pena.